Patrimonio del Trentino deposita liquidità in Mediocredito Trentino Alto Adige, che investirà in progetti di sviluppo delle imprese del territorio

Patrimonio del Trentino Spa -  società di sistema della Provincia Autonoma di Trento, attiva nella gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico - ha concluso un accordo con Mediocredito Trentino Alto Adige finalizzato a fornire provvista di liquidità da utilizzare nell’attività d’impiego della Banca Corporate territoriale.

A sinistra Stefano Mengoni, presidente Mediocredito Trentino Alto Adige, a destra Andrea Maria Villotti, Presidente di Patrimonio del Trentino

Nello specifico l’importo del deposito di 15 milioni di euro verrà impiegato sul territorio provinciale per sostenere gli investimenti delle piccole e medie imprese, prevalentemente in progetti di efficientamento e transizione energetica, di digitalizzazione e di innovazione tecnologica.

“Nutriamo grande fiducia nella solidità e nella capacità di Mediocredito d’indirizzare sul territorio le risorse messe a disposizione” dichiara il dr. Andrea Maria Villotti, Presidente di Patrimonio del Trentino ”che consentono alla nostra società un’adeguata remunerazione della liquidità depositata e nel contempo forniscono nuova linfa allo sviluppo territoriale”.

”Quest’accordo è la concreta dimostrazione” dichiara l’avv. Stefano Mengoni, Presidente di Mediocredito Trentino Alto Adige “che quando le realtà territoriali, in questo caso punto di riferimento anche per la pubblica amministrazione, attivano proficue sinergie, il risultato non può che portare a ricadute positive per tutti gli stakeholders della nostra provincia“.