SWS Group e Mediocredito, si conclude un ciclo d'investimento che ha fatto crescere l'azienda.

Sì è concluso con successo un percorso di investimento in SWS Group Spa da parte di Mediocredito Trentino Alto Adige, che ha accompagnato la società nel rafforzamento dei mezzi patrimoniali e della struttura manageriale.

SWS Group e Mediocredito, si conclude un ciclo d'investimento che ha fatto crescere l'azienda.

Mediocredito Trentino Alto Adige, oltre che nel credito a medio lungo termine, è attiva come banca d’investimento nell’acquisizione di quote di minoranza di capitale di rischio delle imprese più dinamiche del territorio.

A fine  gennaio  in pieno accordo con la società, Mediocredito ha concluso il suo ciclo d’investimento e di accompagnamento nel rafforzamento dei mezzi patrimoniali della  SWS Group spa di Mattarello (Trento), controllante delle due società operative SWS Engineering spa e Engnsoft spa.

L’investimento, che vedeva l’ingresso della banca con una quota di minoranza nel 2011, ha avuto una durata superiore agli standard normalmente garantiti dagli operatori specializzati nel private equity.

Proprio questa modalità di capitale “paziente” ha agevolato e supportato la crescita del gruppo e ha permesso agli imprenditori Ing. Paolo Mazzalai (Past President Confindustria Trento) e Ing. Stefano Odorizzi di concentrarsi sulle scelte imprenditoriali orientate soprattutto al forte sviluppo nei mercati internazionali delle due realtà operative.

SWS Engineering spa, società di ingegneria civile, opera oggi nella progettazione di grandi infrastrutture quali metro, rail, strade, dighe ed impianti idroelettrici  per oltre il 70% sui mercati esteri, con sedi in quattro continenti. Ha sviluppato tecnologie digitali che consentono la progettazione “paper free” e l’informatizzazione dell’intero ciclo di vita delle opere (gemello digitale). Dà lavoro a oltre 150 laureati tecnici (ingegneri, fisici, informatici) solo nella propria sede di Mattarello.

Enginsoft spa opera nel settore dell’ingegneria industriale. E’ una delle principali società internazionali di trasferimento tecnologico nel campo della Simulation Based Engineering Science (SBES). Con sedi in Italia e all’estero lavora in una vasta gamma di settori che includono automobilistico, energia, petrolio e gas, aerospaziale, metalli, lavorazione e produzione, beni di consumo ed elettrodomestici, sanità e biomeccanica, aiutando i clienti a sfruttare al meglio il patrimonio esistente e tecnologie di simulazione emergenti.

“La presenza di Mediocredito è stata certamente importante dal punto di vista finanziario,” afferma l’ing. Paolo Mazzalai “Non solo. Dai rappresentanti della Banca in Consiglio di Amministrazione sono arrivati sempre stimoli interessanti su tematiche importanti, su come far crescere la struttura organizzativa ed orientare il gruppo ad essere maggiormente presente in ambito internazionale.”

 “Il nostro modo di intendere il private equity è proprio questo, fornire capitale di rischio per rafforzare le strutture patrimoniali delle realtà più dinamiche del territorio, con obiettivi temporali di ampio respiro per il disinvestimento” conclude Diego Pelizzari, Direttore generale di Mediocredito. “La nostra uscita dal capitale si realizza infatti solo quando gli obiettivi di crescita, non solo economica ma organizzativi e manageriali, sono stati pienamente raggiunti, grazie anche alla nostra presenza nella governance aziendale”.

(FB)

 

Trento, 2 febbraio 2021