Menu
Comunicati stampa

BEI, Mediocredito Trentino-Alto Adige e SACE sostengono gli investimenti e la decarbonizzazione delle imprese con 70 milioni di euro

  • Firmata oggi la prima tranche da 35 milioni di euro, garantiti all’80% da SACE
  • Almeno un quarto delle risorse è destinato a sostenere progetti strategici e investimenti green
  • BEI e Mediocredito Trentino Alto-Adige hanno inoltre siglato un accordo di consulenza nell’ambito del programma Green Gateway volto ad aumentare la quota di finanziamenti verdi
Accordo BEI, Mediocredito e SACE

La Banca europea per gli investimenti (BEI), Mediocredito Trentino-Alto Adige e SACE annunciano un finanziamento da 70 milioni di euro finalizzato a promuovere gli investimenti ecosostenibili e il fabbisogno di capitale circolante delle imprese in Italia. È stata firmata oggi la prima tranche da 35 milioni di euro, garantiti all’80% da SACE, dei 70 milioni complessivi approvati dal Consiglio di Amministrazione della BEI.

Nel dettaglio, il prestito BEI permetterà a Mediocredito Trentino-Alto Adige di veicolare risorse aggiuntive a condizioni agevolate alle imprese, offrendo loro la capacità di accedere a finanziamenti a lungo termine con tassi d’interesse più competitivi. Si stima che l’operazione contribuirà ad attivare investimenti nell’economia reale per oltre 140 milioni di euro, di cui almeno un quarto da destinare a progetti che contribuiscono a promuovere la transizione ecologica. Il 70% delle risorse sarà destinato alle piccole e medie Imprese (PMI), mentre il restante 30% alle Mid Cap.

Parallelamente alla stipula del contratto di finanziamento, BEI e Mediocredito Trentino-Alto Adige hanno firmato un accordo di consulenza volto a intensificare gli investimenti a favore della transizione ecologica. I servizi di advisory della BEI, offerti nell’ambito del programma di consulenza “Green Gateway”, aiuteranno Mediocredito Trentino-Alto Adige a migliorare il processo di valutazione di ammissibilità dei progetti green e il monitoraggio dell’impatto di questi. Il servizio di consulenza mirerà inoltre a rafforzare il know-how di Mediocredito Trentino-Alto Adige per quanto riguarda la tassonomia dell’Unione Europea e a sviluppare nuovi prodotti finanziari dedicati a promuovere l’azione climatica.

Gelsomina Vigliotti, Vicepresidente della BEI, ha dichiarato: “Questa operazione dimostra il forte impegno della BEI nel sostenere la crescita economica e la decarbonizzazione del tessuto imprenditoriale italiano. Oltre a fornire a finanziamenti a condizioni agevolate, la BEI mette a disposizione servizi di consulenza che contribuiscono ad aumentare la quota di finanziamenti sostenibili e quindi a promuovere la transizione ecologica dell’economia.”

Alessandra Ricci, Amministratore Delegato di SACE, ha dichiarato: “Siamo felici di essere insieme a BEI al fianco di Mediocredito Trentino-Alto Adige in questa grande operazione che ci consente di sostenere le PMI nei loro progetti più importanti e strategici, come quelli in sostenibilità. Tutto questo fa di quest’operazione una grande opportunità d’impatto non solo per l’economia reale e per la collettività”

Diego Pelizzari, Direttore Generale di Mediocredito Trentino-Alto Adige, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti di aver ricevuto questo prestigioso riconoscimento di affidabilità da parte della Banca Europea per gli Investimenti e di SACE. Il nostro impegno sarà quello di capitalizzare le opportunità offerte dall’Europa e trasferirle con tempestività all’economia locale del Trentino-Alto Adige e del Nord Est. Siamo, inoltre, grati per il supporto del servizio di advisory della BEI, una consulenza strategica che non solo arricchirà il nostro know-how, ma ci consentirà di promuovere investimenti sostenibili e contribuire fattivamente alla trasformazione verde delle imprese.”

Roma, 07 marzo 2024

Informazioni generali

La Banca europea per gli investimenti (BEI) è l’istituzione finanziaria di lungo termine dell’Unione europea e i suoi azionisti sono gli Stati membri. Finanzia investimenti validi in grado di contribuire agli obiettivi strategici dell’UE. I progetti della BEI rafforzano la competitività, stimolano l’innovazione, promuovono lo sviluppo sostenibile, migliorano la coesione sociale e territoriale sostenendo nel contempo una transizione giusta e rapida verso la neutralità climatica. Negli ultimi cinque anni, il Gruppo BEI ha erogato finanziamenti a favore di progetti in Italia per più di 58 miliardi di euro.

Finanziato dall’InvestEU Advisory Hub, il programma di consulenza Green Gateway è stato istituito dalla BEI per assistere le istituzioni finanziarie nell’accelerazione dei prestiti per progetti di azione climatica e sostenibilità ambientale nell’ambito dei finanziamenti erogati dalla BEI. Il programma di consulenza Green Gateway ha due aree di intervento principali: degli strumenti online e un programma di consulenza bilaterale. Gli strumenti online includono uno strumento di verifica dell’ammissibilità verde, il Green Checker, e una e-library con linee guida e casi di studio sui criteri di eleggibilità verdi. Il programma di consulenza bilaterale fornisce capacity building, analisi di mercato e supporto alle banche per accelerare ed incrementare i prestiti verdi a PMI, Mid Cap, e entità pubbliche. Attualmente, sei istituti finanziari in Italia hanno beneficiato del servizio di consulenza bilaterale del Green Gateway.

SACE è il gruppo assicurativo-finanziario italiano, direttamente controllato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, specializzato nel sostegno alle imprese e al tessuto economico nazionale attraverso un’ampia gamma di strumenti e soluzioni a supporto della competitività in Italia e nel mondo. Da oltre quarantacinque anni, il Gruppo SACE è il partner di riferimento per le imprese italiane che esportano e crescono nei mercati esteri. Supporta, inoltre, il sistema bancario per facilitare, con le sue garanzie finanziarie, l’accesso al credito delle aziende per sostenerne la liquidità e gli investimenti per la competitività e la sostenibilità nell’ambito del Green New Deal italiano, a partire dal mercato domestico. Il Gruppo è presente in tutto il mondo con 13 sedi nei paesi target per il Made in Italy. Hanno il ruolo di allacciare rapporti con primarie controparti locali e, attraverso strumenti finanziari dedicati, facilitano gli affari con aziende italiane. Con un portafoglio di operazioni assicurate e investimenti garantiti pari a 164 miliardi di €, SACE, insieme a tutte le società del Gruppo – SACE FCT, che opera nel factoring, SACE BT, attiva nei rami Credito, Cauzioni e nella Protezione dei rischi della costruzione e SACE SRV, specializzata nelle attività di recupero del credito e di gestione del patrimonio informativo aziendale – serve oltre 40mila aziende, soprattutto PMI, supportandone la crescita in Italia e in circa 200 mercati esteri.

Potrebbe interessarti

Facciata-MTAA-mFacciata-MTAA-m
Comunicati stampa

Il Consiglio di Amministrazione approva il Progetto di Bilancio 2023

copertina 10 reportcopertina 10 report
News

PoliMI: Report Minibond 2023

Quartier am MühlrainQuartier am Mühlrain
Comunicati stampa

Pohl Immobilien emette il suo primo minibond

Vai a newsroom
Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. Puoi vedere la lista dei cookie installati, vai su configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito.

Prima parte2

cm_cookie_mediocredito

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore